Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
DeathNote.it
Login / Registrati

I Death Note

I Death Note sono dei quaderni neri dall'aspetto perfettamente comune, solitamente in possesso degli shinigami, in grado di uccidere qualunque persona a patto che si verifichino certe condizioni, prima fra tutte la conoscenza del nome esatto e del volto della vittima. Attraverso l'utilizzo del Death Note si può anche specificare la causa della morte ed altri eventuali dettagli in modo tale da obbligare il soggetto condannato a compiere delle attività contro la sua volontà ed ordinate dallo shinigami (per esempio, «X scrive una certa cosa e poi muore» o «X fa una determinata azione e poi muore»). In questa maniera il Death Note diventa non solo uno strumento di morte, ma anche un modo per piegare l'altrui volontà a compiere delle azioni che favoriscano il possessore del quaderno. La parte funzionale del Death Note è la carta che compone le pagine: anche brandelli o ritagli delle singole pagine, pur separate dal quaderno, se utilizzate sortiscono lo stesso effetto. È da notare come, in giapponese, le parole "carta" e "dio", pur scrivendosi con differenti kanji, siano omofone. L'opera comincia con un solo quaderno in possesso di un solo essere umano, ma via via che si snoda la storia faranno la loro comparsa altri quaderni ed altri utilizzatori, per un totale di quattro quaderni e cinque Kira, nell'ordine d'uso: Light Yagami, Misa Amane, Kyosuke Higuchi, Teru Mikami e Kiyomi Takada.

I Suoi Poteri

Il potere del quaderno, di aspetto e dimensioni comuni ad un qualunque quaderno a righe scolastico. Di solito sono in possesso degli Shinigami però anche gli esseri umani possono utilizzarlo per scopi "nobili" o per vantaggi personali, anche se, come affermato da Ryuk, un umano che fa uso di un Death Note è di solito destinato a un'atroce sofferenza: infatti, sia nel che nell', tutti i personaggi che hanno almeno una volta usato il quaderno, giungono ad una fine miserevole morendo o perdendo la ragione.

Le pagine, sembrano non avere fine: dopo anni di utilizzo anche intenso, il sottile quaderno continua ad avere sempre nuove pagine bianche su cui scrivere.

Statistiche della pagina
Pagina vista: 17901
Pagina creata da: admin , 9 agosto 2012
Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2012

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi Quiz
di admin - 10 agosto 2012
Ultimi commenti
Ciao !... di antonioitalia - lunedì alle 14:50
Non mi si vede :-(... di Statemi alla larga - 12 novembre
Boh!... di Statemi alla larga - 12 novembre
Ultime dal forum
di antonioitalia - lunedì alle 14:52
di brunoital - 19 marzo alle 13:05
di ViKa - 23 giugno
di AZARAM - 26 maggio
di Itami - 4 maggio 2015
Impostazioni